Consegnato oggi il cantiere delle aree verdi a Pedalino. Tutte le informazioni

Finito lo stato di dissesto e passati gli anni di paralisi obbligata finalmente cominciamo a cogliere i frutti delle progettazioni, programmazioni e pianificazioni fatte in silenzio, o meglio fatte con il solo eco di quanti ci accusavano di immobilismo e incapacità.

L’ennesimo cantiere consegnato questa mattina riguarda il rifacimento dell’area a Verde di Via Volga a Pedalino con relativo adeguamento del parco giochi ed il potenziamento della bambinopoli della Scuola materna Santa Maria Goretti.

I lavori, finanziati con un mutuo Cassa Depositi e Prestiti dell’importo di poco più di 57 mila euro, vedranno il rifacimento dell’area a verde di via Volga e del relativo parco giochi. Un’area che era diventata, prima del nostro insediamento, un simbolo del degrado in cui versava la frazione di Pedalino e che proprio per questo,  già in passato, era stata oggetto di interventi tampone. Verranno istallati nuovi giochi per bambini, ripavimentate le aree gioco ed implementate le aree a verde.

L’intervento finanziato prevede inoltre il potenziamento e la ripavimentazione con materiale anti-trauma del parco giochi della scuola materna Santa Maria Goretti. In questo secondo caso verrà inoltre potenziata l’illuminazione.

Un sistema di video sorveglianza  assicurerà infine che gli investimenti fatti non vengano vanificati dall’azione di vandali o buontemponi che volessero dedicarsi a distruggere il patrimonio di tutti noi cittadini.

Gli schemi degli interventi

Aree verdi, parchi giochi e pertinenze scolastiche sono un target esemplificativo dell’azione di investimento in strutture dell’amministrazione Spataro: costituiscono infatti importanti centri di aggregazione, spazi di socializzazione a beneficio delle famiglie e delle generazioni più giovani e sono dunque un obiettivo strategico per la ricostruzione di una città a misura d’uomo, di famiglia e, soprattutto, di bambino.

Alla consegna alla ditta Pro.A.Co. srl di Comiso erano presenti, tra gli altri, il Sindaco Filippo Spataro, io in qualità di Assessore ai Lavori Pubblici, i miei colleghi assessori Fabio Fianchino e Vittorio Ragusa, il consigliere Gaetano Scollo, i tecnici dell’Ufficio Tecnico Comunale ing. Nunzio Micieli, Geom. Giuseppe Cilia, Rup, e Arch. Giovanni Mustaccio, coordinatore della sicurezza e progettista, il dirigente scolastico Romina Bellina.

La fotogallery della consegna del cantiere

 

E, naturalmente, non è mica finita qui la stagione delle opere pubbliche di questa legislatura …

Rispondi